Monaci Benedettini Silvestrini

San Silvestro in Montefano, Fabriano

Pellegrinaggi (maggio 2018)

Nel mese di maggio gli abitanti dei paesi vicini al monastero (Attiggio, Collepaganello, Valleremita) hanno  compiuto il tradizionale pellegrinaggio annuale alla tomba di san Silvestro: Attiggio il 13 maggio, Collepaganello e Valleremita il 20 maggio. Un plauso particolare meritano gli abitanti di Valleremita che anche quest'anno si sono inerpicati su per il monte Fano fino a raggiungere il cimitero del monastero, dove sono stati accolti in cocolla dal vicepriore d. Lorenzo Sena (in assenza del priore d. Vincenzo Bracci) e da d. Roberto Balducci. Da lì si è snodata la processione fino alla chiesa, dove il parroco p. Ferdinando Campana ha celebrato l'eucarestia. A mezzogiorno i pellegrini di Valleremita si sono radunati di nuovo in chiesa e, accompagnati da d. Lorenzo, sono ritornati in processione al cimitero, dove - dopo il saluto di commiato - hanno intrapreso la discesa verso il paese.

Vista di Valleremita dal cimitero di Montefano
Il monastero di Montefano e a destra nel bosco il cimitero
Processione dal cimitero al monastero
Processione dal cimitero al monastero
In primo piano, da sinistra: d. Lorenzo Sena, p. Ferdinando Campana, d. Roberto Balducci
La processione arriva davanti all'ingresso dell'Oratorio San Benedetto
I pellegrini giungono nella chiesa superiore dove è custodito il corpo di san Silvestro abate
Il vicepriore d. Lorenzo dà il benvenuto
In primo piano l'urna contenente i resti mortali di san Silvestro abate
I pellegrini di Collepaganello i prossimità del monastero. Di spalle: d. Domenico Grandoni
Al termine della messa, celebrata nell'Oratorio di San Benedetto, i pellegrini di Collepaganello salgono nella chiesa superiore per pregare sulla tomba di san Silvestro